Categorie

News

La Diocesi di Agrigento

16-05-2014 L’inaugurazione ufficiale è in programma per sabato alle 19. L’iniziativa rientra nel quadro degli avvenimenti per il sesto anniversario dell'inizio del ministero di mons. Montenegro

Agrigento. Insegne vescovili, pantofole liturgiche e chiroteche (particolari guanti) che furono dei vescovi Agrigentini, indossati solo da loro, tra cui Lucchesi Palli e Monsignor Peruzzo. Dopo anni di lavoro aprono al pubblico nuovi spazi espositivi del Museo Diocesano. Una storia di costruzione e riedificazione della fabbrica a partire da San Gerlando fino ad oggi. Tra le opere di maggiore pregio croci e anelli dei vescovi del 1700, produzioni di orafi siciliani e della bottega italiana. Tra i pezzi forti del nuovo percorso museale anche "avori" del 500 di Teodoro. Pezzi unici nel loro genere come le quattro croci, l'altare, il tronetto di esposizione eucaristica e un bacolo (pastorale) istoriato, inciso con scene del vecchio e nuovo Testamento. Un nuovo percorso culturale che ripercorre, attraverso il ricco patrimonio della Cattedrale, una ricostruzione della storia del Duomo e della Chiesa agrigentina. Non mancano poi i bassorilievi.

La notizia completa sul giornale di Sicilia